Ho creato questa casetta per mia figlia, con del cartone e del feltro. Era da molto tempo che me la chiedeva e ora sono riuscita finalmente ad accontentarla.

Occorrente:

cartone

feltro di vari colori

matita

righello

forbici

pistola per colla a caldo con relative ricariche

scotch carta

 

Realizzazione:

Per prima cosa prepariamo la base in cartone. Dobbiamo creare il pavimento della casetta, le pareti e il tetto. Nella foto qui di seguito troverete le sagome in cartone con le relative misure.

Una volta preparate tutte le sagome di cartone, prepariamo dei pezzi di feltro per ogni sagoma.

Per il tetto della casetta abbiamo bisogno di 1 pezzo di cartone di 29 cm x 33 cm. La sagoma in feltro per il tetto dovrà essere leggermente più grande della sua sagoma in cartone, perché il feltro deve ricoprire il cartone piegato a metà.  Altrimenti, quando andremo ad unire i due pezzi, il cartone risulterà più grande.

Il pavimento e le pareti del lato lungo della casa saranno formate da 3 pezzi uguali di 30 cm x 16 cm.

Per le pareti del lato corto della casa abbiamo bisogno di 2 pezzi uguali. La forma e le misure sono riportate nelle foto qui sotto.

Iniziamo a comporre la casetta unendo i vari pezzi di cartone tra di loro, con lo scotch carta, come nella foto qui sotto.

Con l’aiuto della pistola con la colla a caldo incollare su ogni pezzo di cartone il pezzo di feltro corrispondente.

In seguito, sempre usando la colla a caldo, iniziamo ad incollare le pareti della casetta.

Ho lasciato aperta una delle due pareti lunghe, perché in questo modo sarà più facile giocare con la casetta.

Un consiglio per la realizzazione del tetto: piegare a metà sul lato lungo il cartoncino che rappresenta il tetto della casetta e tenerlo piegato quando lo si va ad incollare sulla sagoma in feltro corrispondente. E importante incollare il cartoncino così piegato, per farvi aderire bene il feltro e per dargli la forma finale di tetto della casetta.

Una volta finita la casetta, la si può decorare a piacere. Basta lasciare libera la propria fantasia. Io ho scelto di decorarla come nelle foto qui di seguito.